Una squadra partita con l’obiettivo di salvarsi che, a fine della stagione, ha coronato il sogno di una vita: vincere la Premier League. Un miracolo, quello del Leicester, che porta in calce la firma (italianissima) di Claudio Ranieri, vero e proprio artefice del miracolo delle Foxes.

Un’impresa eroica

Poche imprese, nella storia del calcio, sono paragonabili a quella del Leicester. Vincere il campionato più difficile del mondo con una rosa costruita per salvarsi, mettendo in fila corazzate del calibro di Arsenal, Tottenham, Manchester City e United. Vardy e compagni hanno scritto una pagina indelebile nella storia di questo sport.

Il regalo di Ranieri

Una vittoria di tale portata merita una festa speciale. Così Claudio Ranieri ha voluto fare un regalo all’intera città di Leicester: per celebrare insieme la vittoria della Premier, l’allenatore romano ha ingaggiato Andrea Bocelli per un’esibizione mozzafiato a pochi minuti dal fischio d’inizio della sfida contro l’Everton. È sabato 7 maggio 2016, quando tutta l’Inghilterra trattiene il fiato e si gode il ‘Nessun Dorma’ cantato dal tenore italiano.

Tutti in piedi per Bocelli

Tutto il King Power Stadium si alza in piedi per il Maestro, vestito a centrocampo con una maglia personalizzata delle Foxes. È il climax di una stagione incredibile, il momento più alto della storia di Leicester e del Leicester.