Un gran bel colpo di marketing, oltre che di calciomercato: la Sampdoria si è aggiudicata infatti le prestazioni di Maya Yoshida, capitano della nazionale giapponese che, in Patria, è considerato una stella assoluta…

Più popolare…di Messi!

Sì, avete letto bene! Yoshida in Giappone ha scalzato Messi a livello di popolarità, tanto che il popolare videogioco Fifa, nel 2014, ha dovuto dedicargli la copertina del mercato giapponese, inserendolo anche in bella mostra (al fianco della Pulce) su scala globale!

Un leader dal Sol Levante

Da un punto di vista squisitamente calcistico, Yoshida è un difensore centrale d’esperienza (31 anni) che è stato negli ultimi otto anni l’ultimo baluardo del Southampton. Alla Samp porta la sua leadership (con il Giappone di Zaccheroni ha alzato al cielo la Coppa d’Asia) e il suo senso del lavoro: ex compagni e allenatori riconoscono in lui un lavoratore indefesso, caratteristica peraltro piuttosto comune ai calciatori giapponesi.

Non è il primo giapponese alla Samp

Yoshida non è il primo giapponese della storia della Samp: nella stagione 2003/04 transitò da Genova anche Atsushi Yanagisawa, attaccante nipponico che però in blucerchiato non segnò nemmeno una rete.