Il trionfo biancoceleste in Supercoppa è meritato e indiscutibile: la Lazio ha giocato meglio della Juve e per questo ha vinto, poche chiacchiere! Certo è che con De Sciglio in campo la squadra di Inzaghi ha potuto contare su un alleato in più… Anzi, su un vero e proprio talismano!

Il precedente

La decisione da parte di Sarri di schierare l’ex terzino milanista nell’undici titolare bianconero avrà fatto sorridere Simone Inzaghi, ripensando all’ultima finale di Supercoppa tra Juventus e Lazio… In quell’occasione, infatti, De Sciglio costò ai suoi la vittoria, facendosi uccellare da Lukaku, che a tempo scaduto servì a Murgia il pallone del trionfo!

Oops, he did it again!

Se è vero che sbagliando s’impara, lo è per tutti ma evidentemente non per De Sciglio, che continua a infilare un errore dopo l’altro in un’eterna coazione a ripetere… Anche ieri sera, il numero 2 juventino ha favorito gli avversari, combimandola grossa in occasione del primo gol laziale firmato Luis Alberto!

Perché?

La colpa è sua fino a un certo punto, dal momento che De Sciglio quello è, lo sanno tutti… Dovrebbe saperlo pure Sarri, al quale vorremmo domandare perché abbia deciso di schierarlo titolare, regalando alla Lazio un prezioso alleato… Nulla da obiettare sulla professionalità del ragazzo, s’impegna e ci mette l’anima, ma i suoi limiti, tecnici e caratteriali sono sotto gli occhi di tutti e costituiscono un handicap per la Juventus! Dunque la responsabilità più evidente è da addebitare al tecnico bianconero, che avrebbe potuto e dovuto tenerlo in panca, preferendogli com’era logico uno tra Cuadrado e Danilo…