In Francia sono sicuri:il Paris Saint Germain non rinnoverà contratto di Thiago Silva, in scadenza il prossimo 30 giugno. Dopo otto stagioni di militanza (le ultime con il grado di capitano), il centrale brasiliano si ritroverà quindi senza squadra a 36 anni suonati. Tre le possibili opzioni n mano all’ex rossonero:

#1 Il ritorno al Millan

Se ne parla da parecchio, anche se il suo profilo (specialmente da un punto di vista anagrafico) non rientra certo nei parametri del nuovo Milan targato Rangnick e Gazidis. Resta comunque la suggestione di un ritorno in rossonero, club dove Thiago ha militato per tre stagioni (tra il 2009 e il 2012) vincendo uno Scudetto e una Supercoppa Italiana.

#2 Il ritorno al Fluminense

Milan a parte, l’altro grande amore calcistico di Thiago è il Fluminense, club brasiliano di Rio de Janeiro che lo ha lanciato nel grande calcio. Dopo una carriera in giro per il monodia 36 anni Thiago potrebbe anche cedere alle sirene di casa e tornare a chiudere la carriera in Brasile, vicino agli affetti e agli amici di sempre.

#3 Il ritorno da…Ancelotti

Si sa che tra Ancelotti e Thiago Silva, fin dai tempi del Milan,è scattata una particolare scintilla, continuata poi anche a Parigi, dove il brasiliano stato la colonna del Psg ancelottiano. Oggi Carletto allena l’Everton e potrebbe tentare il suo pupillo con un’avventura (l’ultima della sua carriera) in Premier League: Thiago ci pensa e, se i recenti tormenti fisici si faranno da parte, potrebbe anche concedersi un ultimo ballo.