Lo scambio Arthur-Pjanic si è appena concretizzato e già ci si domanda chi tra Juventus e Barcellona ci abbia guadagnato… Se a livello finanziario l’operazione conviene a entrambe le società, sul piano tecnico invece potrebbe rivelarsi un affare per i bianconeri…

I pro

  • Arthur è sei anni più giovane di Pjanic e ha di fronte a sè enormi margini di crescita
  • È il palleggiatore che serve a Sarri e che al momento manca nel centrocampo della Juve
  • È rapido e preciso nella circolazione del pallone
  • Possiede tecnica e visone di gioco
  • È abile nel recuperare palla e far ripartire l’azione
  • Può ricoprire sia il ruolo di mezzala che quello di regista

I contro

  • A Barcellona ha deluso le aspettative
  • Si esprime al meglio in una mediana a due, proprio come Pjanic
  • Attualmente rappresenta un’incognita, mentre alla Juve occorrono certezze a centrocampo