Zampata di Claudio Lotito: il Presidente della Lazio beffa Juventus e Inter e si assicura la firma di Marash Kumbulla, uno dei grandi protagonisti della sorprendente stagione del Verona di Juric.

Kumbulla ad un passo

Il club bianconceleste ha giocato d’anticipo sul finale della stagione e ha stipulato un accordo di massima con il Verona, proprietario del cartellino del centrale albanese: Lotito e Tare hanno incontrato a Villa San Sebastiano il presidente del Verona Maurizio Setti e il ds Tony D’Amico per gettare le basi di una trattativa che prevede l’esborso di 18 milioni di euro a cui andranno aggiunte due contropartite tecniche (si parla di Lombardi e di Berisha).

Juve e Inter beffate

Il centrale era da tempo nel mirino di Juventus e Inter, con i nerazzurri pronti ad offrire circa 20 milioni di euro al club scaligero: ora in vantaggio è passata la Lazio, che risponde così -con un’operazione di mercato- alla sconfitta subita a Bergamo contro l’Atalanta. Un‘iniezione di fiducia che potrebbe servire in vista del finale di stagione: Lotito lancia un chiaro messaggio alla concorrenza, ma anche agli attuali giocatori della sua squadra. La Lazio c’è e ora sta diventando grande. Anche sul mercato.