Oggi calciatori, un tempo invece promesse del tennis o del basket: il primo amore a volte si scorda…

1) De Ligt

Da ragazzino Matthijs De Ligt era più interessato al tennis che al calcio e con la racchetta se la cavava piuttosto bene… Quando però giunse il momento di scegliere tra la pallina e il pallone, l’olandese scelse il secondo, per la gioia futura della Vecchia Signora!

2) Bale

Alla tenera età di 12 anni, Gareth Bale si divideva tra calcio, rugby, cricket e atletica leggera: con la sua inarrestabile progressione in velocità, sarebbe diventato uno strepitoso mezzofondista, ma correre palla al piede gli piaceva di più!

3) Courtois

Non sorprende che Thibaut Courtois sia diventato uno dei migliori portieri oggi in circolazione, dal momento che il belga le mani era abituato ad usarle per giocare a pallavolo:

Sono diventato un portiere grazie al mio amore per la pallavolo. Devo ringraziare questo sport se ho sempre avuto buoni riflessi e ho imparato a tuffarmi…

4) Ibrahimovic

Se tra le sue specialità Zlatan Ibrahimovic può vantare il gioco in acrobazia lo deve al suo passato nelle arti marziali: aver conseguito la cintura nera nel taekwondo gli ha permesso di applicare al calcio l’abilità nei calci volanti, arrivando ad arpionare palloni impossibili per chiunque altro!

5) Rooney

In campo Wayne Rooney non tirava mai indietro la gamba, mostrando spirito indomito e carattere battagliero: sarà che da ragazzino tirava pugni sul ring prima di appendere i guantoni al chiodo per allacciarsi gli scarpini!