Non solo Patrick Schick tra quelli che hanno fatto male in Serie A, ma si sono rilanciati in Bundesliga: per loro la Germania è diventata terra di rinascita…

1) Emre Can

Il rapporto tra Emre Can e Maurizio Sarri proprio non decollava e il centrocampista tedesco finì presto ai margini della rosa bianconera, togliendo poi il disturbo nel gennaio 2020: in Bundesliga, con la maglia del Borussia Dortmund, l’ex Liverpool è subito tornato ai suoi livelli, trasformandosi in un rimpianto per la Juve!

2) Piatek

Ad uno sfavillante avvio, impreziosito da gol di pregevole fattura, è seguito un lungo oblio e Piatek nei suoi ultimi mesi in rossonero non segnava più neppure a porta vuota! Passato all’Hertha Berlino, il centravanti polacco ha ritrovato la via della rete, spesso dal dischetto, ma meglio di niente!

3) Andrè Silva

Da un ex milanista all’altro, da Piatek ad Andrè Silva, che in rossonero non segnava neanche con le mani, mentre a Francoforte di gol ne ha messi a referto 16 in 38 gare, abbastanza per convincere l’Eintracht a riscattarlo!

4) Jedvadj

Alla Roma quasi nessuno si ricorda più del suo fugace passaggio, ma oggi in Bundesliga Tin Jedvadj è riuscito finalmente a dimostrarsi un difensore affidabile e talentuoso con la maglia del Bayer Leverkusen!

5) Schick

Talento emergente ai tempi della Samp, Patrik Schick viene sedotto e abbandonato dalla Juve, quindi accolto dalla Roma, che per lui sborsa fior di quattrini senza che l’investimento venga però ripagato sul campo… E così, dopo due stagioni anonime nella Capitale, l’attaccante ceco trasloca in prestito a Lipsia e ritrova sè stesso!