Non solo Federico Chiesa tra gli Azzurri in gol con la Spagna: ecco gli altri…

1) Vialli

Italia e Spagna si affrontano nella fase a gironi dell’Europeo 1988: a meno di venti minuti dal termine, il risultato rimane inchiodati sullo 0-0, ma gli Azzurri continuano a spingere alla ricerca della vittoria… Lancio in verticale di Ancelotti per Altobelli, che fa velo per l’accorrente Vialli, abile a liberarsi del proprio diretto marcatore con una finta e a battere Zubizarreta con un imparabile diagonale mancino!

2) Roby Baggio

Mondiali ‘94, quarti: Italia e Spagna si trovano sull’1-1 quando mancano 3’ alla fine e i tempi supplementari sembrano ormai inevitabili… Gli Azzurri però ne hanno ancora e non smettono di provarci: lancio di Berti a scavalcare il centrocampo, palla a Signori, che con un tocco volante anticipa l’intervento di un difensore avversario e serve l’accorrente Roberto Baggio… Il Divin Codino si presenta a tu per tu con Zubizarreta, lo scarta allargandosi sulla destra e in diagonale deposita il pallone nella porta vuota prima che oltrepassi la linea di fondo! È il gol che manda la squadra di Sacchi in semifinale!!!

3) Di Natale

Europei 2012, l’Italia esordisce nel Gruppo C contro i campioni in carica della Spagna: al minuto numero 60, gli Azzurri passano con Di Natale! Filtrante di Pirlo per l’attaccante dell’Udinese, che scatta sul filo del fuorigioco e supera Casillas con un delizioso tocco d’interno destro! 

4) Chiellini

Quattro anni dopo l’umiliante sconfitta subita nella finale di Euro 2012, l’Italia ha l’occasione di prendersi la rivincita sulla Spagna… Minuto numero 33, punzione dal limite per gli Azzurri: calcia Éder, De Gea non trattiene… Sulla corta respinta del portiere iberico si avventa Giaccherini, che però scivola, ma il pallone finisce tra i piedi di Chiellini, lesto ad appoggiarlo in rete col più comodo dei tap in!

5) Pellè

Al 90’, l’Italia conduce per 1-0 sulla Spagna grazie al gol di Chiellini, ma quando tutti aspettano soltanto il triplice fischio arriva il raddoppio degli Azzurri: cambio di gioco di Insigne per Darmian, che avanza sulla destra e serve Pellè, che, tutto solo a centro area, fulmina De Gea con una splendida volée!