Da Cesare Maldini a Franco Baresi: i Ministri della Difesa del Milan…

1) Cesare Maldini

Capitano e leader carismatico del Mila di Nereo Rocco, Cesare Maldini comandava la difesa con straordinaria autorevolezza e naturale disinvoltura: elegante in campo e fuori, fu il primo calciatore italiano ad alzare al cielo la Coppa dei Campioni con la fascia da capitano al braccio!

2) Fulvio Collovati

Prodotto del vivaio rossonero, Fulvio Collovati esordisce in Serie A non ancora ventenne e diventa subito un punto fermo della difesa del Milan, contribuendo alla conquista dello storico Scudetto della Stella!

3) Franco Baresi

Una vita in rossonero per Franco Baresi, ribattezzato Franz per quell’eleganza che lo accomunava a Beckenbauer: era lui l’uomo-chiave dei successi del Milan di Sacchi prima e Capello poi, quello che in campo sapeva sempre cosa fare, come e quando farlo! Con lui il ruolo di libero si evolve, aprendosi alla modernità!

4) Paolo Maldini

Erede di Antonio Cabrini, Paolo Maldinirappresenta l’evoluzione della specie: veloce ed elegante, era abile nel tackle e nel gioco aereo! Accompagnava l’azione offensiva con le sue inarrestabili discese sulla corsia di sinistra, assicurando allo stesso tempo copertura in fase di non possesso. Le sue doti di marcatore gli permettevano di disimpegnarsi con egual efficacia anche nel ruolo di difensore centrale. Da bambino tifava Juve, ma ha dedicato la sua intera carriera al Milan, vincendo tutto in maglia rossonera!

5) Sandro Nesta

Berlusconi lo strappa alla Lazio a suon di milioni, assicurando al Milan il miglior difensore all’epoca in circolazione: Sandro Nesta ripagherà l’investimento contribuendo in misura determinante ai trionfi dell’era Ancelotti! Centrale moderno ed elegante, alle doti di marcatore puro abbinava eccellenti qualità nell’impostazione della manovra!