Mario Gomez lascia il calcio all’età di 35 anni. L’ormai ex attaccante, vicecampione d’Europa con la Nazionale tedesca ad Euro 2008, lascia il calcio giocato dopo aver contribuito, con le sue reti, a riportare in Bundesliga lo Stoccarda. E proprio con la maglia degli Svevi Gomez si è lanciato nel grande calcio, ma vi ricordate tutte le sue avventure calcistiche?

  • Stoccarda (2003-2009) e (2018-2020)
    Il grande amore calcistico di Gomez è senza ombra di dubbio lo Stoccarda: con la maglia dei Rossi, l’attaccante si affaccerà per la prima volta in Bundesliga, riuscendo anche a vincere un clamoroso campionato nel 2006/07, e qui ha scelto di venire a chiudere la sua quasi ventennale carriera.
  • Bayern Monaco (2009-2013)
    Fu però con la maglia del Bayern che il tedesco raccolse le maggiori soddisfazioni da un punto di vista professionale: con la maglia dei bavaresi vinse altri due campionati, laureandosi anche capocannoniere nel 2011, due coppe di Germania e, soprattutto, la Champions del 2013, che fu il preludio all’addio alla maglia rossa…
  • Fiorentina (2013-15)
    Arrivato a Firenze per raccogliere l’eredità del Re Leone Batistuta, il Campione d’Europa fu bersagliato da una serie di brutti infortuni che, complice l’ingaggio pesante, costrinsero i Della Valle ad optare per un’immediata cessione.
  • Besiktas (2015-16)
    Il rilancio di Gomez, dopo la deludente esperienza italiana, arriva sulle rive del Bosforo: l’accoglienza da campione riservatagli dai fan del Besiktas e il basso livello tecnico del campionato turco furono gli ingredienti perfetti per una grande stagione da quasi trenta gol, valsero ai bianconeri la conquista del campionato.
  • Wolfsburg (2018-19)
    Fu poi il Wolfsburg a riportare in Patria il centravanti: dopo una sola stagione in Turchia, Gomez scelse i verdi per riportare i propri gol in Bundesliga prima di chiudere poi con la maglia del Stoccarda.
  • Germania (2007-2019)
    Oltre alle esperienze con i club, Gomez vanta anche 31 gol in 78 partite con la maglia della Nazionale tedesca, non riuscendo però a vincere nessun trofeo. Un argento ad Euro 2008 e tre medaglie di bronzo (ai Mondiali 2010 e agli Europei 2012 e 2016) sono il suo bottino raccolto in nazionale.

Copy: Eyeshield76 e Maximens