Inutile girarci intorno: la Champions League è il sogno di qualsiasi aspirante calciatore. Alzare al cielo la Coppa dalle Grandi orecchie con il sottofondo del celeberrimo motivato è un momento che vale un’intera carriera. Eppure ci sono dei campioni, di quelli con la C maiuscola, che nel corso della loro carriera non sono riusciti a centrare l’obiettivo. Scopriamone insieme 5…

  • Ronaldo
    Strano ma vero, Ronaldo il Fenomeno non è mai riuscito a vincere la Champions. Eppure aveva lasciato l’Inter nel 2002 proprio per tentare l’assalto alla Coppa, senza però mai riuscirsi. Ironia della sorte, quando nel gennaio del 2007 si trasferirà al Milan, vedrà i compagni coronare il suo sogno nella notte di Atene: il Fenomeno, avendo già giocato la prima parte della competizione con la maglia del Real, non potè dare il suo contributo alla causa rossonera…
  • Zlatan Ibrahimovic
    Un altro che ha lasciato l’Inter per provare a vincere col Barcellona, salvo pentirsi amaramente (anche se non lo ammetterà mai) della propria scelta. Eh sì, perchè dire addio all’Inter giusto qualche mese prima del Triplete, col senno di poi, non è stata una grande scelta…
  • Roberto Baggio
    Oltre al rigore calciato alto a Pasadena in finale di Coppa del Mondo, il Divin Codino ha un altro grande rimpianto: non è mai riuscito a vincere la Champions League. Troppo presto ha lasciato la Juve di Lippi, troppo tardi è arrivato nel Milan di Capello: Baggio è sempre stato l’uomo giusto…nel momento sbagliato!
  • Francesco Totti
    Totti la Champions non l’ha mai vinta per una precisa scelta di vita: avendo deciso di non lasciare la sua Roma, il Pupone di fatto accettato serenamente il suo destino, riuscendo comunque a togliersi altre importanti soddisfazioni in maglia giallorossa, su tutti lo Scudetto del 2001.
  • Gigi Buffon
    Nel corso della sua straordinaria carriera ci è andato vicino varie volte, ma da tutte e tre le finali giocate è uscito sconfitto insieme alla Juve. Un paradosso per uno dei calciatori più vincenti della storia del calcio: la Champions, si sa, è una competizione che sfugge a qualsiasi logica…