I calciatori non badano a spese, del resto con quello che guadagnano possono permetterselo…

1) Haaland

Letale in area di rigore, generoso fuori dal campo: in vacanza a Mykonos, Erling Haaland paga per tutti e lascia sul tavolo 30.000 euro di mancia, sborsando quasi mezzo milione per un pranzo al ristorante!

2) Ibrahimovic

Se vuole una cosa, Ibrahimovic se la compra senza badare a spese: per uno come lui, che definisce sè stesso Dio, non è strano l’acquisto di una Chiesa Evangelica al centro di Stoccolma!

3) Ribery

Una bistecca da 1200 euro! In vacanza a Dubai, Franck Ribery si è concesso il lusso, è proprio il caso di dirlo, di gustare un filetto placcato in oro! Roba da gioielleria più che da ristorante!

4) CR7

Cristiano Ronaldo, si sa, ama sè stesso alla follia ed ogni occasione è quella giusta per autocelebrarsi: così, scoprendo che a Madrid sta per aprire i battenti il Museo delle Cere, decide che la sua statua lì dentro non può mancare e sborsa 23.000 euro per farla realizzare!

5) Cissè

‘Chi nasce tondo non può morire quadrato’, questo in sintesi in pensiero di Giovanni Verga, ma Verga evidentemente si sbagliava… Pensate a Djibril Cissè, nato in povertà e divenuto ricco e nobile in età adulta: l’ex attaccante di Liverpool e Lazio si è comprato il titolo di Lord of the Manor di Frodsham al prezzo di 2 milioni di euro!