La storia del derby d’Italia annovera protagonisti del calibro di Platini e Matthaus, soltanto per citarne alcuni, ma anche quelli che definiremmo eroi per caso: ecco chi sono…

1) Boumsong

I tifosi della Juventus lo ricordano per i plateali lisci e le amnesie difensive che mandavano in porta gli avversari, ma anche per quel gol rifilato all’Inter in Coppa Italia, unica soddisfazione dell’avventura di Jean Alain Boumsong in bianconero!

2) Maniche

Tra i protagonisti della cavalcata europea del Porto di Josè Mourinho, Maniche approda all’Inter, fortemente voluto proprio dallo Special One, ma in nerazzurro il portoghese collezionerà appena 11 partite tra campionato e Coppa Italia, segnando però il suo unico gol nel derby d’Italia: una rete purtroppo inutile ai fini del risultato, ma che in qualche modo lo consegna alla storia!

3) Grygera

Appena 3 gol nelle sue quattro stagioni in bianconero per Zdenek Grygera, uno dei quali però rifilato all’Inter nel derby d’Italia: una rete non banale, che regalò alla Juve un insperato pareggio a pochi minuti dalla fine! Calcio d’angolo di Del Piero per la testa del terzino ceco, che stacca a centro area anticipando i difensori avversari e impallina Julio Cesar!

4) Shalimov

Protagonista nel Foggia dei Miracoli con Zdenek Zeman in panchina, Igor Shalimov approda all’Inter per sostituire un certo Lothar Matthaus, ma l’impresa si rivelerà impossibile per il russo, che tuttavia lascerà il segno nel derby d’Italia del 22 marzo 1993 con un gol di pregevole fattura: delizioso cucchiaio a scavalcare Peruzzi in uscita e palla in rete!

5) Adani

Non era certo uno di quei difensori col vizio del gol Lele Adani, ma si tolse la soddisfazione di segnarne uno nel derby d’Italia con un tap in a porta vuota a tempo ampiamente scaduto!