Non è stato semplice, per Claudio Lotito, farsi accettare dai tifosi della Lazio da quando, nell’ormai lontano 2004, ha rilevato il club sull’orlo del fallimento. Da allora le contestazioni si sono susseguite pressoché senza sosta: nostalgici dell’era Cragnotti i tifosi della Lazio, realista ed estremamente pragmatico Claudio Lotito. Eppure, con una gestione oculata basato su un mercato low cost e uno scouting costante nei mercati dell’Est Europa, Lotito è riuscito ad alzare ben sei trofei. Li ricordate tutti?

#1 Coppa Italia 2008-09

Il primo trofeo dell’era Lotito fu una Coppa Italia vinta in finale all’Olimpico ai calci di rigore contro la Sampdoria: nei 90′ la gara finì 1-1 per effetto delle reti di Pazzini e Zarate, poi fu Ousmane Dabo a siglare il rigore della vittoria. In panchina sedeva Delio Rossi.

#2 Supercoppa Italiana 2009

I biancocelesti centrarono il double nella suggestiva cornice di Pechino: la squadra allenata Davide Ballardini sorprese l’Inter di Mourinho vincendo 2-1 per effetto delle reti di Matuzalem e di capitan Tommaso Rocchi.

#3 Coppa Italia 2012-13

Forse la vittoria più cara a tutti i tifosi biancocelesti visto che in finale, allo stadio Olimpico, andò in scena il derby della Capitale contro la Roma. La gara fu decisa da un guizzo di Senad Lulic al 71 minuto: ancora oggi i tifosi laziali festeggiano con un boato l’arrivo del 71esimo minuto di ogni partita!

#4 Supercoppa Italiana 2017

Quarta affermazione in Supercoppa per la Lazio che, all’Olimpico, sconfisse la Juve di Allegri grazie alla rete in pieno recupero del giovane Murgia, romano e laziale dalla nascita, che fissò il risultato sul 3-2 dopo le doppiette di Immobile e Dybala. Si tratta del primo trofeo in carriera per Simone Inzaghi.

#5 Coppa Italia 2018-19

Simone Inzaghi ci prende gusto e bissa il successo ottenuto in Supercoppa: in finale c’è l’Atalanta di Gasperini, squadra rivelazione della stagione, regolata nel finale dalle reti di Milinkovic Savic e Correa.

#6 Supercoppa Italia 2019

Il resto è storia recente: la Lazio batte la Juventus in Arabia Saudita e regala così il sesto trionfo al Presidente Lotito, il terzo della gestione Inzaghi. Di Luis Alberto, Lulic e Cataldi le reti decisive nel 3-1 finale.