Chi sbaglia paga, anche nel calcio… Chi ha beccato le multe più salate? E perché?

1) Tevez

Quando Roberto Mancini si volta verso la panchina e fa segno a Carlos Tevez di cominciare il riscaldamento, riceve in cambio un secco no: il tecnico del City a quel punto avverte l’Apache che può pure tornarsene a casa e l’argentino coglie la palla al balzo, partendo alla volta di Buenos Aires la sera stessa… Una decisione che alleggerirà il portafogli dell’ex Boca, multato di 1,2 milioni di sterline per un mese e mezzo di assenza!

2) Van Der Meyde

I tifosi dell’Inter lo ricordano più per la sua turbolenta vita notturna che per le gesta sul campo: stiamo parlando di Andy Van der Meyde, che neppure all’Everton smentì la propria fama di Bad Boy, beccandosi una multa da 90 mila sterline per i soliti bagordi!

3) Nainggolan

Già non sei una cima se passi la notte di Capodanno bestemmiando, fumando e ubriacandoti, se poi ti salta in testa anche la geniale idea di filmarti mentre lo fai e di pubblicare pure il video su Instagram allora hai qualche rotella fuori posto! Oppure semplicemente ti chiami Radja Nainggolan e ti becchi una multa da 100.000 euro!

4) Icardi

Sappiamo tutti com’è finita la storia tra Icardi e l’Inter, ma i presupposti per un divorzio burrascoso esistevano da tempo: quando al rientro dalle vacanze, Maurito non si presenta assieme ai compagni di squadra, la società gli commina una multa di 100.000 euro e a nulla serve la scusa accampata dall’argentino, che addebita il ritardo alla cancellazione del volo di ritorno da Buenos Aires!

5) Dembelé

Provate voi a svegliarvi di buon mattino dopo una notte passata a giocare alla PlayStation! Inevitabile quindi per Ousmane Dembelé dormire qualche ora in più e presentarsi in ritardo agli allenamenti: la dirigenza del Barcellona purtroppo per lui, però, non la prende bene e lo punisce infliggendogli una multa da 100.000 euro!