Ormai ci siamo: Sandro Tonali è ad un passo dal diventare il nuovo centrocampista del Milan. L’operazione, condotta in prima persona da Paolo Maldini e dal presidente Cellino, prevede un prestito oneroso da circa 10 milioni di euro, un diritto di riscatto da 15 milioni e una parte di bonus da altri 10 milioni. In totale fanno 35 milioni, per un ragazzo classe 2000 che in molti considerano come uno dei talenti emergenti del calcio italiano. Ma sapete davvero tutto sul nuovo gioiello rossonero? Ecco 5 curiosità che (forse) non sapete sul centrocampista lombardo…



5 curiosità su Tonali

  1. PIRLO? NO, GATTUSO!
    A dispetto della somiglianza fisica e della comune esperienza al Brescia, Tonali non si è mai ispirato ad Andrea Pirlo nell’arco della sua (pur giovanissima) carriera. Era infatti Rino Gattuso, ex centrocampista rossonero, il modello preso a riferimento dal talento lodigiano, come confermato proprio da lui nel corso di una recente intervista:

Gattuso è stato il mio idolo. Mi colpivano la sua grinta e generosità. Avesse diviso per dieci la determinazione che aveva dentro, ce ne sarebbe rimasta abbastanza per riempire tutti i suoi compagni di squadra. Non aveva paura di nessuno

  1. QUELLA LETTERA A SANTA LUCIA…
    In varie zone del Nord Italia a portare i regali non è Babbo Natale, ma Santa Lucia, che ogni 13 dicembre, puntualissima, riempie di doni le camerette dei bimbi. Tra questi c’era anche il piccolo Sandro che, nel 2011, chiedeva alla Santa e al suo asinello un regalo speciale, che la vita gli avrebbe poi riservato qualche anno dopo:

Santa Lucia, io vorrei il completo del Milan: pantaloncini, maglietta e calzettoni

Accontentato, con qualche anno di impaziente attesa…

  1. CUORE DI NONNA
    Tonali è legatissimo a nonna Gina, con cui ha un rapporto decisamente speciale che non esita ad esibire via social. La nonna è infatti la tifosa numero uno di Tonali, che a lei a regalato la maglia dell’esordio in Nazionale. Nonna Gina, commossa, ha commentato così:

La prima cosa che ho pensato quando ha indossato la maglia azzurra? Ho ricordato le parole di mio marito: diventerà un campione del mondo 



  1. GRANDE FAN DI ULTIMO
    Dopo il calcio, l’altra grande passione di Tonali è la musica. Ma niente trap o musica del nuovo millennio: meglio la musica dei cantautori. E, tra questi, il suo preferito è Ultimo tanto che, per festeggiare la promozione in serie A conquistata un anno fa col Brescia, si è regalato i biglietti del concerto del suo beniamino insieme al compagno di squadra Morosini.
  1. HA GIA’ UN EREDE…
    Ad appena 20 anni, Tonali ha già un erede designato secondo stampa e addetti ai lavori: si tratta di Samuele Ricci, centrocampista classe 2001 del’Empoli sbocciato nell’ultima serie B. Toscano di Pontedera, Ricci è un prodotto del vivaio empolese. Giocatore d’ordine dotato di buona visione di gioco, Ricci fa del recupero e della gestione del pallone il suo punto di forza. Caratteristiche che ricordano da vicino quelle di Tonali, di cui è considerato l’erede in serie cadetta…

Copy: AS17 e Lazaro10s