La Fiorentina le prova tutte per blindare Dusan Vlahovic. Il contratto con i viola del talento serbo, 4 gol nelle prime 6 partite di campionato, scadrà nel giugno del 2023: la dirigenza gigliata non vuole rischiare di farsi trovare impreparata sul fronte rinnovo…



Pronta l’offerta!

Rocco Commisso non intende perdere tempo: il numero uno viola tornerà negli Stati Uniti la prossima settimana, ma prima vorrebbe impostare i negoziati per il rinnovo del contratto dell’attaccante classe 2000. Secondo quanto riferisce il Corriere dello Sport, la Fiorentina sarebbe disposta a mettere sul piatto un’offerta da 4 milioni di euro più bonus a stagione fino al 2025. Si parla complessivamente da un investimento da 25 milioni di euro per le casse viola, comprensivo della commissione da 2 milioni di euro prevista per gli agenti del calciatore, e che prevederebbe anche una clausola rescissoria (richiesta da Vlahovic) del valore di circa 80 milioni di euro.



Tutti pazzi per Dusan

Si tratta di un’offerta importante, visto e considerato che Vlahovic oggi guadagna poco meno di 900mila euro: un ingaggio più che quadruplicato e l’investitura a stella assoluta della Fiorentina. Sull’attaccante serbo hanno da tempo messo gli occhi le big italiane ed europee: tra queste le più interessate sembrano essere l’Atletico Madrid del Cholo Simeone e il Tottenham di Espirito Santo, sempre alla ricerca di un erede di Harry Kane, visto il possibile addio dell’attaccante inglese già nel mercato di gennaio…