André Villas Boas punta (ancora) il dito contro il Paris Saint Germain e i suoi ricchi proprietari, gettando benzina sul fuoco in vista della sfida di mercoledì che varrà l’assegnazione della Supercoppa di Francia



“Tutta colpa del PSG”

La sfida tra PSG e Marsiglia è una sfida tra due diversi mondi, oltre che tra due filosofie calcistiche. Di fronte i due club più titolati di Francia in una gara conosciuta come Le Clasique, il classico. Che però, negli ultimi anni, ha cambiato fisionomia, come spiega non senza polemica lo stesso Villas Boas:

Vogliamo vincere il titolo, ma siamo già la squadra più vincente anche senza il PSG. L’Olympique Marsiglia non vince un titolo da nove anni, da quando il PSG ha cambiato il mondo del calcio francese e ha reso la Ligue one il campionato più squilibrato del mondo. Non è colpa dell’OM se non ha vinto. Il dominio è dettato dalla realtà di un torneo in cui i rapporti di forza sono sbilanciati. Ci sono ameno un miliardo e mezzo di differenze



“La pressione è tutta sul PSG…”

Il Marsiglia proverà a vincere, ma la pressione è tutta sul PSG e sul nuovo allenatore Pochettino, chiamato a vincere il suo primo trofeo sulla panchina dei parigini. Parola di AVB:

Vincere un titolo contro il PSG? C’è riuscito il Monaco, nel 2017, ma la norma è che i parigini vincano il campionato. Noi abbiamo un’opportunità vediamo se riusciamo a coglierla. Di certo, la pressione non grava su di noi