Ante Rebic, e chi se no? C’è lo zampino del croato anche sul pareggio ottenuto dal Milan all’Allianz Stadium: in assenza di Ibrahimovic e Giroud, il numero 12 è il grande trascinatore dei rossoneri in questo inizio di stagione! Suo il gol della riscossa ad Anfield contro il Liverpool suoi i 2 assist a Leao e Ibra contro la Lazio. In assenza dei veri centravanti, Rebic si è caricato sulle spalle tutto il peso dell’attacco rossonero.



Terzo gol di fila alla Juve

Quello segnato all’Allianz Stadium per il definitivo 1-1 è il terzo gol consecutivo di Rebic alla Juventus: lo show del croato contro i bianconeri era cominciato il 7 luglio 2020 nel 4-2 di San Siro, e poi proseguito allo Stadium lo scorso 9 maggio nello spareggio Champions vinto dal Milan per 3-0. Ieri sera poi la terza rete di fila, con imperioso stacco di testa a sovrastare Locatelli. In totale, considerando le 6 presenze complessive contro i bianconeri tra serie A e Coppa Italia, Rebic ha segnato ben 4 gol!



Il commento di Pioli

Intervistato a fine partita dai microfoni di DAZN, l’allenatore rossonero Stefano Pioli ha speso parole a miele per il suo attaccante, diventato ormai un punto fermo della sua formazione:

Quanto merito ha Rebic? I meriti glieli do tutti i giorni, ha grandissima intensità e qualità. Gioca in tutti i ruoli, ci sta dando una mano con Olivier e Ibra fuori. Credo che abbia nelle sue qualità giocate importanti che possono aiutarci a rompere le partite