Adesso Davide Ballardini può finalmente sorridere: la cessione alla Roma di Shomurodov sblocca infatti il calciomercato del suo Genoa, pronto ora ad intervenire per rinforzare una squadra che, lo scorso anno, ha conquistato l’ennesima sofferta salvezza. E il primo arrivo in casa rossoblù è un Campione d’Europa come Salvatore Sirigu, che dopo gli anni al Torino si prepara ora a blindare la porta del Grifone.

Che palmares!

Il portiere sardo, classe 1987, in carriera ha vestito, tra le altre, le maglie di Palermo, PSG e Torino. Ed è proprio in Francia che il nuovo numero 1 rossoblù si è tolto le migliori soddisfazioni in termini di palmares: oltre alla vittoria a Euro2020, il giocatore ha conquistato quattro volte la Ligue 1, ha vinto quattro Supercoppe Francesi, tre Coppe di Lega francesi, due Coppe di Francia, una medaglia d’argento a Euro2012 e una medaglia di bronzo nella Confederation Cup del 2013. Per due stagioni è stato eletto miglior portiere della Ligue 1. Insomma: un CV che parla per lui!

Unico Azzurro…senza social!

Intervistato qualche tempo dal Corriere della Sera, Sirigu aveva spiegato di non avere niente contro i social network, ma non di non aver mai avuto il desiderio di condividere via web le proprie emozioni:

ll mio rapporto con i social? Chi vuole ha tutti i diritti di utilizzare i social. Ma non credo sia quello il modo per conoscere le persone. Appartengo a un’altra generazione, quella degli sms. Ho un profilo Twitter dal 2010, quando mi era stato chiesta l’autorizzazione per aprirlo, per sostenere un’iniziativa promozionale. Non è gestito da me e io direttamente non ho mai scritto nulla. Non ne avverto l’utilità. 

Una scelta, quella di Sirigu, che ha provocato qualche presa in giro da parte dei compagni di Nazionale. Bonucci, ad esempio, ha lanciato una petizione (via social) per convincere Sirigu ad aprire almeno un account su Instagram, finora senza ottenere risultati…