UEFA in guerra col Real? Si prospetta un clamoroso scontro tra Ceferin e Florentino Perez in merito alla tanto chiacchierata Superlega europea…

Florentino l’egoista

Il Presidente dell’Uefa, Aleksander Ceferin, si schiera apertamente contro l’ipotesi di una Superlega europea, puntando il dito contro il suo principale promotore, Florentino Perez:

Questo è il sogno di Florentino Perez da oltre trent’anni, da quando non si occupava ancora di calcio. Ma i due candidati principali alla presidenza del Barcellona si sono pronunciati pubblicamente contro la Superlega, il Bayern Monaco, la Juventus e i club inglesi hanno fatto lo stesso. È un’idea, un desiderio di quelli che non si preoccupano per il futuro del calcio. Di quelli a cui interessa solamente quello che succede oggi e che non sanno guardare a domani. È un progetto che portrebbe portare alla rovina delle piccole squadre e che servirebbe soltanto a fare arricchire ancora di più i club più importanti.

Champions speciale

Il fascino della Champions League rimane ancora oggi intatto, ma Ceferin promette importanti novità riguardo al format della manifestazione a partire dal 2025:

Il formato sarà lo stesso fino al 2024, perchè fino a quel momento abbiamo già venduto i diritti. Non stiamo discutendo di giocare il fine settimana, perchè ci teniamo a mantenere il valore dei campionati nazionali, ma stiamo analizzando un sistema leggermente diverso e più interessante. La Champions resterà speciale come lo è ora.