Sono già passati tre anni dalla scomparsa di Davide Astori, indimenticato capitano viola, scomparso ad Udine il 4 marzo 2018. Tre anni, senza che ancora nessuno di noi sia riuscito a rassegnarsi all’idea di non rivedere più la maglia della Fiorentina numero 13 correre sul prato verde del Franchi…

“Non ho conosciuto Davide, ma…”

Lo scorso anno, il Presidente viola Rocco Commisso aveva deciso di ricordare così Astori, con un comunicato diffuso sul sito ufficiale del club in onore dell’ex Capitano:

In questa giornata ricordiamo Davide Astori, il nostro Capitano. Non ho avuto la fortuna di conoscere questo ragazzo ma tutti quelli che mi hanno parlato di lui hanno avuto sempre parole eccezionali nei suoi confronti. Oggi il mio pensiero va alla sua famiglia, ai suoi cari, ai suoi compagni di squadra, ai suoi amici, ai tifosi e a tutti coloro che hanno pianto e si sono commossi per la tragica scomparsa di Davide



Il ricordo dei tifosi

Anche i tifosi della curva Fiesole nel frattempo si sono mobilitati e hanno affisso sui cancelli dello stadio Franchi un enorme striscione che rappresenta l’ormai famosa fascia da Capitano indossata in più occasioni di Astori, con il numero 13, le iniziali DA e gli stemmi dei quartieri storici della città del Giglio.