Gesto d’altri tempi, quello compiuto da Sandro Tonali, giovane talento in procinto di passare dal Brescia al Milan del suo idolo di sempre, Gennaro Gattuso. E proprio all’attuale tecnico del Napoli il giovane centrocampista avrebbe telefonato nelle scorse ore per una richiesta del tutto speciale



“Rino, posso prendere la 8?”

Proprio così. Tonali avrebbe chiamato Gattuso semplicemente per chiedergli il permesso di indossare la casacca numero 8 del Milan, quella che Gattuso ha onorato nei suoi tredici anni rossoneri. Un gesto non certo dovuto, visto che Ringhio oggi allena altrove, ma che la dice lunga sulla serietà del ragazzo, deciso ad entrare in punta di piedi nell’ambiente Milan, senza atteggiamenti da star o da primadonna.



Il consiglio di Ringhio

Gattuso, stupito della chiamata, ha ringraziato il giovane centrocampista rossonero e gli ha dato il suo primo grande consiglio per vivere al meglio la sua avventura nel Milan:

Non dovevi chiedermelo, però è un bel gesto perché anche io chiesi la numero 8 a Donadoni. Per me sei anche più forte di me. Ti consiglio una serie di cose: ti consiglio di essere antico, perchè la maglia del Milan è gloriosa e pesante. Ti consiglio di ascoltare bene chi c’è al Milan da tempo perché il Milan è una cosa seria


Visite e firma

Intanto è arrivata l’ufficialità di Tonali in rossonero: l’ormai ex centrocampista del Brescia ha sostenuto le visite mediche alla clinica milanese de ‘La Madonnina’ e poi ha firmato il nuovo contratto da 2 milioni a stagione che lo legherà al Milan per i prossimi 5 anni. Nelle casse del Brescia andranno circa 35 milioni, così suddivisi: prestito oneroso a 10 milioni con diritto di riscatto a 15 milioni e altri 10 milioni di bonus aggiuntivi, più una percentuale sulla futura rivendita.

Copy: DarkNaples