Dall’esonero subito a Modena, nel 2016, al tetto del Sudamerica. Com’è cambiata, nel giro di appena quattro anni, la vita professionale di Hernan Crespo: il Valdanito è infatti il tecnico rivelazione di questo inizio 2021, avendo conquistato la Copa Sudamericana (l’equivalente dell’Europa League) alla guida del Defensa y Justicia, club argentino con sede a Florencio Varela, nell’area metropolitana di Buenos Aires.

Subito una nuova sfida

Neanche il tempo di festeggiare la conquista del primo trofeo da allenatore che per Crespo è già tempo di fare le valigie. L’ex attaccante, tra le altre, di Parma, Lazio e Inter ha infatti dato l’addio al club argentino con una commossa lettera pubblicata sul proprio profilo Instagram e si dice ora pronto per una nuova sfida professionale. Tante le richieste già pervenute all’entourage dell’argentino, finito nel mirino della Nazionale cilena e di club del calibro di Santos e San Paolo. E proprio i Tricolores sembrerebbero la destinazione più probabile del Valdanito, che ha commentato così le tante voci di mercato degli ultimi giorni:

Ho parlato con Santos, San Paolo e con la Federcalcio cilena, ma non ho ancora deciso nulla. Si è chiusa una tappa con il Defensa, è stato emozionante parlare con giocatori e dipendenti e mi è sembrato doveroso essere sincero nei confronti di tutti. Ci tengo a sottolineare che non ho ancora firmato con nessuno