Dopo i verdetti del campo, parola agli allenatori: da Inzaghi a Spalletti, da Allegri a Mourinho, ecco i commenti alle gare della prima giornata di Serie A…

Inzaghi

Io ero abbastanza sicuro della squadra, vedo i ragazzi lavorare dall’8 luglio con tantissimo entusiasmo e voglia di imparare i concetti nuovi che abbiamo portato io e il mio staff. Abbiamo iniziato nel migliore dei modi davanti ai nostri tifosi, meglio di così non potevamo iniziare.

Allegri

Abbiamo fatto una buona partita, purtroppo il calcio è anche questo, succedono cose inaspettate. Non siamo stati capaci di gestire l’imprevisto, fortuna che è arrivato alla prima giornata e ci può servire da lezione.

Spalletti

Nel primo tempo siamo partiti un po’ lentamente, Zanetti aveva impostato molto bene la gara, ma nella ripresa è stata un’altra partita. Abbiamo avuto più vivacità e più brillantezza, poi il capitano ha dimostrato cosa significa portare la fascia di una squadra così importante. Questi calciatori danno la possibilità a quelli che gli giocano vicino di crescere. Se hanno atteggiamenti così importanti vengono presi come esempio. Gli si fanno i complimenti, ma io non ho mai avuto dubbi su di lui. Ha fatto vedere quale è il suo marchio in tutta la sua carriera.

Mourinho

Bella partita anche se non abbiamo giocato molto bene. In superiorità numerica abbiamo avuto qualche difficoltà di troppo, ma devo fare i complimenti alla Fiorentina e a Italiano che è davvero bravo. Bene anche l’arbitro che non ha sbagliato nulla e il Var che serve a questo, ad evitare errori. Mi è piaciuto lo spirito di sacrificio della mia squadra, ma abbiamo avuto delle difficoltà di troppo in 11 contro 10 soprattutto nella pressione. Meglio in parità numerica.