Ogni volta che arriva gennaio, nel calcio, è sempre la stessa storia: il mercato improvvisamente s’infiamma e i futuri parametri zero provano a cercare un ingaggio migliore in vista della stagione successiva, forti del fatto che i futuri club non dovranno sborsare neanche un euro per i cartellini. Quest’anno poi, molte squadre sono arrivate ‘lunghe’ con la gestione dei rinnovi, a causa dello slittamento della scorsa stagione calcistica e di un ristretto margine di manovra dovuto ad un calendario fitto di impegni. Risultato, sarà un 2021 di parametri zero davvero interessanti. Ve ne proponiamo 10…



Futuri svincolati (al momento)

  • LEO MESSI (Barcellona)
    Il tormentone Messi è tutt’altro che finito: la Pulce non ha ancora sciolto le riserve circa il proprio futuro, ma a 33 anni potrebbe anche decidere di concedersi una nuova sfida lontano dall’amata Catalogna…

  • DAVID ALABA (Bayern Monaco)
    I dirigenti del Bayern lo esortano un giorno sì e l’altro pure a non lasciare la squadra, ma Alaba -dopo aver centrato due volte il Triplete- forse ha bisogno di nuovi stimoli…

  • GIANLUIGI DONNARUMMA (Milan)
    Lui vuole restare, il Milan vuole trattenerlo, ma di mezzo ci si è messo Mino Raiola. Mica una cosa da poco: vedremo se nelle prossime settimane la situazione (come sembra) si sbloccherà…

  • MEMPHIS DEPAY (Lione)
    Chi invece il proprio contratto non ne vuole sapere di rinnovarlo è l’olandese del Lione, deciso a ritrovare il Maestro Koeman a Barcellona, possibilmente già a gennaio…

  • SERGIO AGUERO (Manchester City)
    Dubbio amletico per il Kun: restare al City o tornare a casa in Argentina? Ci sono ancora sei mesi per pensarci, e chissà che in tutto questo tempo non arrivi qualche altra offerta ‘irrinunciabile’, magari da un’altra big europea…

  • ANGEL DI MARIA (Psg)
    Dopo sei stagioni al PSG, per Di Maria potrebbe essere arrivata l’ora di un nuova sfida: a 32 anni, l’argentino si sente ancora in grado di fare la differenza e il campionato italiano è l’unico -tra i grandi tornei d’Europa- dove non ha ancora giocato…

  • FLORIAN THAUVIN (Marsiglia)
    Maldini e Massara si sono innamorati della sua classe e delle sue giocate, tanto che i recenti complimenti profusi al Campione del Mondo (peraltro ricambiati) hanno fatto letteralmente infuriare il tecnico del Marsiglia Villas Boas. E’ un affare già scritto?

  • HAKAN ÇALHANOGLU (Milan)
    Altro rinnovo spinoso in casa Milan: il turco è cresciuto molto negli ultimi tempi e ha dato tutto per la maglia, ma ora chiede un ingaggio da superstar. I rossoneri ci pensano, ma le parti sembrano in lento (ma costante) riavvicinamento…

  • ARKADIUSZ MILIK (Napoli)
    Tra il Napoli e Milik la rottura si è invece già consumata in estate, tanto che il polacco non è mai sceso in campo in stagione su precisa richiesta del Presidente De Laurentiis. Ora il dilemma è: separarsi a gennaio o direttamente a giugno?

  • JULIAN DRAXLER (Psg)
    L’ex enfant prodige del calcio tedesco in Francia non ha mai convinto del tutto: forse la troppa concorrenza ne ha limitato la crescita. Eppure Draxler -campione del Mondo nel 2014 con la sua Nazionale- ha appena 27 anni e potrebbe rappresentare un ottimo affare per chiunque…