Kylian Mbappé, più di Messi, Neymar e Cristiano Ronaldo: il giovane talento francese del PSG si appresta infatti a diventare il calciatore più pagato al mondo con il rinnovo a cifre choc offertogli dal club parigino. Un investimento monstre, destinato a cambiare per sempre i parametri di negoziazione del mondo del calcio…



40 mln a stagione

L’accordo è stato trovato sulla base di 40 milioni di euro a stagione. Proprio così: il club parigino corrisponderà alla stella francese circa 3,3 milioni di euro al mese. Stipendio più che raddoppiato quindi per Mbappè, che oggi percepisce qualcosa come 17 milioni di euro a stagione: l’attuale accordo con il PSG, però, è in scadenza nel giugno 2022 e il ds Leonardo non vuole farsi cogliere impreparato. Di qui la decisione di blindare il gioiello transalpino con un’offerta di quelle a cui è impossibile dire di no.



“Possiamo permetterci chiunque”

Del resto, qualche settimana fa, il ds Leonardo era stato piuttosto chiaro sulle politiche aziendali del Psg, rilasciando un’intervista capace di sollevare un vespaio di polemiche, visto anche l’attuale momento di sofferenza del calcio mondiale:

È nostro obiettivo costruire il futuro con Mbappé, anche perché penso che il Psg, contrariamente ad altri a fine ciclo o in crisi, fa parte invece di quei club destinati a imporsi nei prossimi cinque anni. Siamo un club che, a differenza di altri, può permettersi certe situazioni e qualunque giocatore…

Un’intervista che, forse, potrebbe aver indotto Mbappé a giocare al rialzo…