L’aria da eterno ragazzino innamorato del pallone è sempre la stessa, l’amore per il club della sua vita anche. Se non fosse per le 36 primavere sulle spalle e le varie esperienze in giro per il mondo, sembrerebbe quasi che Robinho non si sia mai mosso da casa sua. Il Santos è infatti l’eterno ritorno che ha segnato la sua intera carriera: è la quarta volta che ci torna, ma questa volta lo farà completamente gratis.



Ritorno aggratis

Proprio così: Robinho ha voluto aiutare il club che versa in condizioni economiche difficili accettando di firmare un contratto al minimo sindacale. Stiamo parlando di un accordo valido per 5 mesi alla cifra simbolica di 1.500 real al mese, l’equivalente di circa 230 €. Lo stesso club paulista ha voluto annunciare sui social l’ingaggio del suo Campione con una semplice bicicletta: la pedalata è infatti la celeberrima finta brevettata proprio da Binho

Visualizza questo post su Instagram

🚲

Un post condiviso da Santos Futebol Clube (@santosfc) in data:

“Torniamo grandi, insieme”

Lo stesso Robinho ha voluto spiegare con un certo entusiasmo cosa lo ha spinto a tornare un’altra volta nel club che ha lanciato nel grande calcio prima Pelè e poi Neymar:

E’ sempre stata la mia casa qui. Il mio obiettivo è aiutare dentro e fuori dal campo e far tornare il Santos al posto più alto. E’ una bellissima sensazione poter tornare nel club dove sono cresciuto. Ho sempre sognato di diventare un giocatore e il Santos ha reso tutto possibile

Copy: edufutirinhas