Perché David Alaba ha scelto il Real? A spiegarlo è proprio il diretto interessato…

Un nuovo inizio

Dopo oltre un decennio con la maglia del Bayern, David Alaba sbarca a Madrid per aiutare il Real a conquistare nuovi trofei e arricchire ulteriormente il suo già straordinario palmarès personale:

Non ho mai avuto pretese particolari quando ho chiuso il mio contratto con il Bayern. E nel momento in cui è arrivata la chiamata del Real Madrid, non ci ho pensato due volte. Arrivare qui è un traguardo importante. Sono molto grato di questa opportunità e orgoglioso di essere stato scelto. Per me è un grandissimo onore poter indossare la maglia del Real Madrid e spero di poter vincere tantissimi trofei con il Real.

Eredità pesante

A Madrid, Alaba è chiamato a raccogliere la pensate eredità di Sergio Ramos e a vestire la prestigiosa maglia numero 4 appartenuta per sedici anni al Gran Capitàn:

Ne ho parlato con il club. C’era la possibilità di poter giocare con questo numero e l’ho colta anche perché non è che ve ne fossero altri. So cosa significhi per il club ed è un piacere ed un onore indossare questa maglia. Mi motiva a dare il massimo anche se non sono qui per sostituire nessuno. Ramos è stato qui un decennio e ha vinto tantissimo, diventando il leader della squadra. Fra l’altro non mi sembrava neanche giusto andare a chiedere ad altri giocatori di cedermi il loro numero. Adesso non mi resta che rappresentarlo con onore.