Ormai è fatta: archiviata (non senza polemiche) l’avventura di Gigio Donnarumma, il Milan riparte da Mike Maignan. Sarà infatti il 25enne francese (fresco di conquista della Ligue 1 con il Lille) il nuovo portiere dei rossoneri, che hanno sborsato una cifra vicina a 15 milioni di euro per il suo cartellino. Maignan, che ha già svolto le visite mediche di rito, dopo l’Europeo con la Francia sarà a disposizione di Stefano Pioli in vista della nuova stagione, che vedrà i rossoneri di nuovo in Champions League dopo 7 anni.



Quell’incontro con Ibra

In rossonero, Maignan ritroverà Rafael Leao -suo ex compagno ai tempi del Lille- ma anche Zlatan Ibrahimovic, che aveva conosciuto quando, giovanissimo, era stato ingaggiato dal PSG. Nel 2013 Maignan, durante un allenamento, si trovò di fronte proprio lui, Zlatan Ibrahimovic. E, tra i due, scattò subito qualcosa:

Ricordo un allenamento, a 17 anni, al primo anno da professionista. Ibra calciava pallonate a 400 all’ora, nemmeno dovesse fare gol a Buffon o a Julio Cesar. Non riuscivo a parare e allora mi dice: ‘Sei un portiere di m…’. Solo che subito dopo sono riuscito a parargli un tiro e a quel punto non potevo non rispondergli a tono, così gli ho detto: “E tu sei un attaccante di m… Sul momento mi ha ignorato ma poi in spogliatoio mi ha detto che mi apprezzava e ho capito che mi piaceva non solo come giocatore ma anche come persona. Zlatan mi piace. E’ un tipo vero che ti dice le cose in faccia

Un botta e risposta che rivela la personalità di un giovane portiere destinato ad un grande futuro. E oggi che è campione di Francia in carica e nel giro della Nazionale transalpina, Maignan potrà sfidare di nuovo sfidare Ibra negli allenamenti a Milanello. Questa volta a testa alta. Anzi, altissima.

Copy: ROCKYRENDZ