Stefano Pioli scalda i motori in vista di Milan-Napoli e continua, come molti tifosi rossoneri, a cullare il sogno Zlatan Ibrahimovic. Il tecnico emiliano ha parlato alla vigilia della partita contro gli azzurri, vero e proprio spartiacque della stagione per i rossoneri, reduci da una sola vittoria nelle ultime cinque gare.

In quale squadra giocherà Ibrahimovic

Sondaggio | Dove giocherà Ibra?

“Voglio il 200%”

Servirà un Milan motivato al cospetto di un Napoli in difficoltà, ma pur sempre temibile, specie quando gioca in trasferta e può sfruttare al meglio la velocità dei suoi interpreti offensivi:

Ripartiamo dalla prestazione con la Juve: troveremo senz’altro un Napoli motivato, ma noi non saremo da meno sia nella qualità che negli stimoli: voglio il 200% dai ragazzi

Capitolo Ibra

Inevitabile che l’attenzione si sposti anche su Zlatan Ibrahimovic, vero e proprio oggetto dei desideri rossoneri in vista del mercato di gennaio:

E’ un grande campione, uno che fa la differenza, ma non posso parlare adesso di mercato perché bisogna stare ben concentrati sul presente

Kessie, porte aperte

Il caso spinoso di casa Milan riguarda l’ivoriano Kessie, non convocato per l’ultima sfida contro la Juve ufficialmente per una scelta tecnica che forse nasconde ragioni più strettamente disciplinari:

E’ mia precisa volontà avere più giocatori a disposizione, compreso Kessie. E’ quello che è rientrato più tardi, ma l’ho visto bene. Non chiudo mai le porte a nessuno. Dipende sempre dai giocatori, dai loro atteggiamenti e dalla loro voglia di mettersi a disposizione durante gli allenamenti

Milan, un punto d’arrivo

Interpellato sulle dichiarazioni uscite a mezzo stampa prima di Piatek e poi di Calhanoglu che paventavano un possibile addio al Milan, Pioli si è poi espresso così:

Non credo che i ragazzi intendessero dire che il Milan è un punto di passaggio e non di arrivo. Sono ragazzi molto attaccati, molto dentro al progetto. Non credo che abbiamo problemi di giocatori che non stiano bene al Milan

Calhanoglu vuole il Bayern

Calha out vs Napoli: chi al suo posto?