Perché la Francia non ha vinto gli Europei? A svelare la ragione della debacle transalpina è l’ex cittì, Raymond Domenech…

Colpa di Benzema!

Tutti immaginavano una Francia ancora più forte con Karim Benzema al centro dell’attacco, ma il ritorno in Nazionale del fuoriclasse del Real ha alterato gli equilibri della squadra di Deschamps, snaturandone il gioco:

La Francia ha perso gli Europei perchè ha giocato contro la sua natura per la presenza di Karim Benzema come centravanti. Questa squadra sa difendere, recuperare il pallone, tenerlo e giocare negli spazi in contropiede, è la sua filosofia e il suo DNA. Ed è vero che con Griezmann, Benzema e Mbappé aveva un grandissimo potenziale offensivo, ma non dobbiamo sbagliarci: Benzema gioca al Real Madrid, una squadra che tiene molto palla nelle vicinanze della porta avversaria e Karim è abituato a giocare a ritmi bassi, essere un punto di appoggio per i compagni e gestire il pallone. Agli Europei quindi c’era una differenza tra lo stile di gioco della nazionale e quello che serviva fare con il ritorno di Benzema. Improvvisamente la squadra è stata trasformata e pensavamo di essere diventati il Belgio. Credevamo di poter attaccare e fare grandi partite e la stampa ci ha messo del suo, dicendo che finalmente avremmo fatto del buon calcio. Ma abbiamo giocato contro il nostro modo naturale di farlo e abbiamo preso uno schiaffo enorme.