In Italia è già transitato -quando era giovanissimo- da oggetto misterioso dell’Inter del Triplete di José Mourinho: da allora, Marco Arnautović  ha sfiorato più volte il ritorno nel nostro Paese, ma il suo destino alla fine lo ha sempre portato altrove. Arrivato in nerazzurro a 20 anni dopo una grande stagione tra le file del Twente, in Olanda, Arnautović ha trovato poco spazio nelle scelte di Josè Mourinho. E così, dopo un solo anno (e che anno!) all’Inter, l’austriaco si è trasferito prima in Germania, dove ha giocato per tre anni con il Weder Brema, poi in Premier, con le maglie di Stoke City e West Ham. E proprio le buone prestazioni con la maglia degli Hammers gli sono valse la classica offerta che non si può rifiutare: Arnautović si è così trasferito in Cina, dove gioca tuttora, per legarsi allo Shangai SIPG.



Nel mirino del Bologna

Ora, a 11 anni di distanza dalla sua esperienza nerazzurra, per Arnautović potrebbero nuovamente schiudersi le porte della serie A: sulle tracce del calciatore austriaco c’è infatti il Bologna di Sinisa Mihajlović, sempre a caccia di nuove soluzioni per dare imprevedibilità al reparto offensivo. I felsinei si sono mossi da tempo per trovare un accordo con lo Shangai che, per liberare il giocatore, chiede circa 10 milioni di euro: Sabatini offre al giocatore due anni di contratto con la possibilità di chiudere la carriera in MLS, al Montréal, l’altra squadra facente capo al Presidente Saputo.



“E’ un rissaiolo: mi piace!”

Già da mesi Arnautovic è finito sul taccuino del Bologna e, in particolare, del direttore sportivo rossoblù Walter Sabatini. Quindi, dopo il buon Europeo (gol alla Macedonia del Nord, squalifica e prestazione importante contro l’Italia), il Bologna proverà ad affondare il colpo, con una motivazione piuttosto…particolare. Queste e parole di Sabatini sulle colonne de Il Messaggero:

Bologna ha tutto, non ha bisogno di niente. Anche la squadra: è buona, ma le manca sfacciataggine, prepotenza. Per questo prendiamo Arnautovic, è un rissaiolo e a me i rissaioli piacciono