Perché Demetrio Albertini passò dal Milan all’Atletico? L’ex centrocampista rossonero spiega le ragioni del suo addio e la scelta di trasferirsi a Madrid:

Si, è vero che si era rotto qualcosa. Da una parte fu una scelta condivisa da tutti ma è anche vero che, negli anni precedenti, il Milan non prese mai in considerazione le tante offerte che erano arrivate per me. Lì inizio a prendere in considerazione queste situazioni. Io non sono mai voluto essere un peso per nessuno, nemmeno alla fine della mia carriera al Barcellona. Con grande dispiacere, perché avevo sempre detto che il mio sogno era quello di finire la mia carriera al Milan. Se non mi avessero mandato via, però, non avrei provato tutte le esperienze professionali meravigliose che ho fatto poi. Bellissima sia quella con l’Atletico Madrid che con la Lazio, dove vinco un trofeo che mi mancava: la Coppa Italia.