Un club blasonato e prestigioso come lo United merita un centro sportivo moderno e all’avanguardia, ma quando Sir Alex Ferguson sbarcò a Manchester, il vecchio The Cliff non era adeguato alle esigenze dei Red Devils… Così, il tecnico scozzese si mette alla ricerca di un terreno più grande sul quale edificare il nuovo Training Center, ma quando lo trova deve fare i conti con oche e patate:

The Cliff era bellissimo quando sono arrivato, ma il club è cresciuto. Avevamo dovuto ingrandire gli spazi per fare vestire i ragazzi perchè l’edificio non bastava. Quindi ho cominciato a girare per cercare un terreno su cui costruire un nuovo centro sportivo. Quindi siamo andati a vedere. Avremmo comprato 11 ettari di terreno o giù di lì, ma c’erano delle restrizioni che fatico a capire ancora oggi. Una delle clausole prevedeva che in caso di guerra avremmo dovuto trasformare il campo in una coltivazione di patate. Verso la fine dei terreni doveva esserci uno spazio riservato alle oche canadesi. C’erano dei fossati che non potevamo toccare, perchè ci vivevano dentro quei volatili.