La Formula 1 pareva destinata ad essere stravolta nel 2022 ma, complice i tanti problemi economici a livello globale, i nuovi regolamenti potrebbero entrare in vigore un anno più tardi…

Meglio aspettare? Intanto Imola…

La F1 è destinata a cambiare ma non nell’immediato. Liberty Media pare stia riflettendo sui nuovi regolamenti, attesi a partire dalla stagione 2022. Una rivoluzione tecnica che potrebbe essere posticipata. La crisi economica a livello globale potrebbe, infatti, portare chi detiene i diritti della Formula 1 ad andarci piano e aspettare quindi tempi migliori per dare il via alla nuova era della Formula 1. La sensaizone è che tutto possa essere traslato di una stagione. Se così fosse, i team avrebbero più tempo per rimetersi in sesto a livello economico e approcciare meglio le novità della “nuova generazione della F1”. Nel mese di febbraio il board della Formula 1 si ritroverà per fare il punto della situazione generale e decidere il da farsi. Nel frattempo, il calendario per la stagione 2021 è stato finalmente deciso… Saranno ben 23 i GP da disputare con inizio in Bahrain il prossimo 28 marzo. Presente, come accaduto nella stagione appena archiviata, il GP di Imola… Felicissimo Stefano Domenicali, nuovo numero 1 della Formula 1

Siamo molto contenti di annunciare il ritorno di Imola: sappiamo che i tifosi stanno attendendo il ritorno in pista dopo la pausa invernale in Bahrain.

Rivoluzione inevitabile

Quello che è chiaro è che la Formula 1, con i suoi tempi e modalità, cambierà. C’è voglia di trovare soluzioni che aumentino lo spettacolo, con più competizione e, di conseguenza, più divertimento. La Mercedes punta a dominare come ha fatto da diversi anni a questa parte ma tutto potrebbe cambiare presto. Intanto Lewis Hamilton non ha ancora firmato…