Lo Scudetto vinto sulla panchina dell’Inter pochi mesi fa è solo un ricordo: per Antonio Conte il passato conta relativamente perché tutte le attenzioni dell’allenatore salentino sono concentrate sul futuro. E, nelle ultime ore, potrebbe essersi aperta una nuova opportunità in vista di un suo ritorno in panchina la prossima stagione…

Ritorno in Premier?

Il Newcastle è ufficialmente passato di mano: i nuovi proprietari guidati dal principe saudita Mohammed bin Salman (il cui patrimonio ammonta a circa 380 miliardi di dollari) hanno un progetto piuttosto ambizioso per riportare i Magpies al titolo che manca addirittura dal 1927, anno del quarto e ultimo trionfo. Per farlo, il primo step sarebbe stato individuato in Antonio Conte: il principe considera il tecnico salentino l’uomo giusto per costruire una squadra vincente, visti i precedenti sulle panchine di Juve, Chelsea e Inter. Conte, dal canto suo, ha lasciato l’Inter in estate per le difficoltà economiche del club e cerca un nuovo progetto dove potersi sentire importante: il fondo arabo garantisce risorse pressoché illimitate e gli permetterebbe di allestire subito una squadra in grado di lottare per i vertici. In più c’è il fattore Premier: nel corso del suo biennio al Chelsea, Conte ha apprezzato molto il campionato inglese e sarebbe felice di tornarci, specie alla guida di un progetto così ambizioso.

Un progetto che sembra aver convinto anche la bandiera del Newcastle Alan Sherear (206 reti con la maglia dei Magppies, la sua squadra del cuore fin da bambino). L’ex attaccante inglese ha festeggiato su Twitter con un inequivocabile:

Sì, ora possiamo tornare a sperare!

Con Conte in panchina poi, tornare a vincere sarebbe ancora più facile…