Francesco Totti ottavo Re di Roma? No, è solo il nono… Prima di lui, in due si sono contesi il titolo di successore diretto di Tarquinio Il Superbo…

Amedeo Amadei

In origine, l’ottavo Re di Roma fu lui: Amedeo Amadei! Centravanti dai piedi buoni e dal gol facile, trascinò i giallorssi alla conquista del loro primo storico Scudetto nella stagione 1941/42! Romano e romanista, Er Fornaretto, questo il suo soprannome in quanto proveniente da una famiglia di panettieri di Frascati, seppe incarnare al meglio, prima di ogni altro, i valori della romanità, divenendo un simbolo!

Falcão

Il titolo di ottavo Re di Roma passò da Amadei a Falcão, che, sebbene brasiliano e quindi non nativo della Città Eterna, seppe conquistare il cuore dei tifosi giallorossi, lasciando un’impronta indelebile nella storia del club! Regista dalla tecnica sopraffina, era in grado di interpretare al meglio la doppia fase, risultando prezioso in quella difensiva e partecipando attivamente a quella offensiva con un apprezzabile contributo in zona gol!