L’NBA sta per riprendere la stagione 2019/20. Tutti ad Orlando per la corsa finale al titolo. Tutte le superstar sono pronte a rimettersi in moto e provare ad arrivare fino in fondo per conquistare l’anello NBA.

https://twitter.com/HilltopNBA/status/1272702852750651392

Nessuno come Steph Curry

In assoluto, per quanto riguarda la stagione in corso, il più pagato dell’intera NBA risponde al nome di Steph Curry. La star dei Golden State Warriors è l’unico a guadagnare oltre 40 milioni di dollari (40,231,758 dollari per l’esattezza. Alle sue spalle troviamo, nella speciale classifica, Chris Paul (OKC), seguito da Russell Westbrook (Houston). E LeBron James? Quest’anno si deve “accontentare” del settimo posto con 37,436,858 dollari…

La Top 8 degli stipendi più onerosi

Ecco la lista delle 8 superstar NBA più pagate per quanto riguarda la stagione 2019/20:

1 Stephen Curry Golden State Warriors    Stipendio: 40,231,758 dollari
2 Chris Paul         OKC                                     Stipendio: 38,506,482 dollari
3 Russell Westbrook Houston Rockets Stipendio: 38,506,482 dollari
4 John Wall Washington Wizards Stipendio: 38,199,000 dollari
5 Kevin Durant Brooklyn Nets Stipendio: 38,199,000 dollari
6 James Harden Houston Rockets Stipendio: 38,199,000 dollari
7 Lebron James Los Angeles Lakers Stipendio: 37,436,858 dollari
8 Kyle Lowry Toronto Raptors Stipendio: 34,996,296 dollari

E i meno pagati?

Divertente analizzare la classifica stilata da ESPN per capire anche i meno pagati. Incuriosisce Carmelo Anthony. L’All Star, ora a Portland, guadagna “solo” 1,364,204 dollari (470° in graduatoria). Dion Waters, altro nome noto, ora a Miami, si deve accontentare di 375,385 dollari. Al 525° posto il rookie Jontay Porter di Memphis (197,933 dollari). Alcune curiosità per una Lega che, conti alla mano, dimostra di avere una solidità economica impressionante. Stipendi mediamente molto elevati, frutto di introiti, da parte dell’NBA, sempre elevatissimi (la maggior parte giungono da diritti televisivi e merchandising).