Rinunciare a me è stato un errore“. Radja Nainggolan lancia un chiaro messaggio all’Inter e al suo allenatore Antonio Conte, che in estate hanno deciso di cedere il belga, tornato quindi nella sua amata Cagliari.

“Inter, hai sbagliato!”

Il Ninja ha parlato ai media belgi spiegando di essere particolarmente motivato nel voler far ricredere la sua ormai ex squadra:

L’Inter? Io non ho insistito per andarmene, ma amo ancora troppo il calcio per finire fuori squadra. Voglio dimostrare che hanno fatto un errore e i buoni risultati col Cagliari sono una grande vittoria per me

L’amore per Cagliari

Sulle motivazioni che lo hanno spinto a tornare a Cagliari, città d’origine della moglie Claudia, Radja non ha dubbi:

Sarei potuto andare alla Fiorentina o in altre squadre ma la malattia di mia moglie ha reso la scelta più semplice. Ho preferito andare in una squadra di cui conoscevo i metodi e nella città di mia moglie. Io qui ho comprato casa, stiamo bene e ora siamo concentrati sulla guarigione di Claudia

2 minuti con Stefano Borghi | Il ritorno del Ninja

No alla nazionale

In chiusura, Nainggolan torna sulla nazionale belga, che ha deciso di lasciare in seguito a qualche incomprensione di troppo con gli ultimi due commissari tecnici:

Tornare in nazionale? Ho fatto la mia scelta e la rispetterò. Avevo giocato un bell’Europeo e ottime qualificazioni, ma non sono sempre stato accettato. La gente dice che forse il problema ero io visto che non ho giocato né con Wilmots, né con Martinez: ma se chiedi ad ogni giocatore ti risponderà che non ho mai causato problemi