Da calciatore lustrava gli scarpini di Ronaldo in una celebre esultanza tanto cara ai tifosi nerazzurri, oggi Francesco Moriero è il nuovo c.t. della Nazionale delle Maldive. Una scelta coraggiosa, quella dell’ex allenatore di Lecce e Catania, che rispecchia però l’appeal del Made in Italy nel mondo delle Nazionali: sono infatti diversi i commissari tecnici italiani in giro per il mondo. Scopriamo insieme chi sono…



Allenatori italiani all’estero

  • FRANCESCO MORIERO (MALDIVE)
    Grande appassionato di surf, Moriero ha scelto le Maldive per rilanciare la propria carriera da allenatore e (forse) dedicarsi un po’ anche al proprio hobby: l’ex allenatore di Dinamo Tirana e Sambenedettese ha accettato l’offerta della federazione dell’arcipelago asiatico che proverà a qualificare per la prossima Coppa d’Asia…

  • MARCO ROSSI (UNGHERIA)
    In Ungheria Marco Rossi è diventato un vero e proprio eroe nazionale: dopo aver vinto il titolo sulla panchina dell’Honved, si è guadagnato la nazionale magiara che ha qualificato per il recente Europeo, dove ha ben figurato nel gruppo di ferro pareggiando contro Germania e Francia.

  • GIANNI DE BIASI (AZERBAIGIAN)
    Dopo aver qualificato l’Albania agli Europei del 2016, il tecnico veneto cerca un nuovo miracolo sulla panchina dell’Azerbaigian: una sfida difficile ma alla portata dell’ex allenatore di Brescia e Modena.

  • EDY REJA (ALBANIA)
    Da un italiano all’altro: da De Biasi a Panucci, fino ad Edy Reja. La panchina dell’Albania sembra fatta su misura per gli allenatori del Belpaese! Dopo il grande Europeo del 2016 targato De Biasi, oggi le Aquile di Reja sono in piena corsa per una storica qualificazione ai Mondiali del 2022.

  • DEVIS MANGIA (MALTA)
    Non è ancora riuscito a qualificare il piccolo arcipelago per una grande competizione internazionale, ma Devis Mangia può consolarsi comunque con un piccolo record: mai i cavalieri erano riusciti ad ottenere 7 risultati utili consecutivi nella loro storia!

  • STEFANO CUSIN (SUD SUDAN)
    E’ italiano anche il c.t. della Nazionale più giovane del mondo, quella del Sud Sudan, nata solo nel 2011 dopo l’indipendenza del Paese centro africano. Stefano Cusin, toscano, 52 anni, dopo una lunga serie di esperienze all’estero, dal Congo alla Bulgaria, dall’Arabia Saudita alla Palestina, avrà ora il mandato di ottenere le qualificazioni alla Coppa d’Africa del 2023 in Costa d’Avorio.