Il Milan batte 3-0 la Spal e vola ai quarti di finale di Coppa Italia dove affronterà il Torino di Walter Mazzarri. I rossoneri di Pioli, pur senza Ibrahimovic -in panchina per tutti i 90′- superano gli emiliani grazie alle reti di Piatek, Castillejo e del solito Theo Hernandez. Scopriamo insieme i Top e i Flop rossoneri…

Top

Castillejo: un’altra ottima prestazione che si aggiunge a quella di Cagliari. Pronti via e, per smania di segnare, si divora un gol a tu per tu col portiere, ma la sua gara cresce alla distanza e trova l’apice nello splendido sinistro a giro pennellato sul palo lontano. Si esalta da ala vecchio stampo e dimostra di avere tempi di inserimento e polmoni per interpretare il ruolo. Voto 7

Piatek: ecco a cosa serviva (davvero) l’acquisto di Ibra. Il polacco, temendo svariate panchine all’orizzonte, fornisce una prova decisamente diversa per voglia e intensità da quelle viste in precedenza e, non a caso, trova un gol e un assist. Max Pezzali cantava “Basta un giorno così, a cancellare 120 giorni str…”. Vabbè, avete capito: ci voleva una serata così! Voto 6,5

Theo Hernandez: la sua bomba di sinistro si infila dritta per dritta nell’angolino e gli vale la standing ovation di un certo Ibrahimovic. E con quello di questa sera fanno cinque reti stagionali: è lui il miglior marcatore stagionale del Milan. Voto 6,5

Flop

Rebic: sembra quasi che lo spirito del connazionale Kalinic (non esattamente amatissimo dalle parti di San Siro) si sia impadronito di lui. Svogliato, poco reattivo e decisamente fuori dalla manovra. Non sfrutta al meglio una delle ultime occasioni per lasciare il segno in rossonero. Voto 5,5