Ora è fatta per davvero. La prematura uscita di scena della Francia dall’Europeo ha dato lo sprint decisivo ad una trattativa già impostata prima della rassegna continentale: Olivier Giroud al Milan è un affare in dirittura d’arrivo. Al Chelsea andrà un indennizzo da un milione più uno di bonus, al giocatore un biennale da 3,5 milioni annui più bonus. L’esborso economico per il cartellino del calciatore francese si è reso necessario dal momento che i londinesi avevano esercitato il rinnovo unilaterale dell’attaccante francese, complicando così i piani di mercato dei rossoneri.



“Non sono finito!”

Giroud, 34 anni e un palmares ricco di titoli, dovrebbe diventare un nuovo calciatore del Milan già giovedì, quando sono programmate le visite mediche che chiuderanno una trattativa che sembrava essere infinita. Nel frattempo, Giroud si carica per la nuova avventura sulle colonne di Le Figaro:

Non sono finito, anzi. Contate su di me, il nonnetto non è ancora morto. Ho quasi 35 anni, ma ho la fame di un ragazzino di 20.

Al Milan farà coppia con il 39enne Zlatan Ibrahimovic, uno che si fa chiamare Benjamin Button e che potrebbe anche condividere con lui l’elisir dell’eterna giovinezza…