Alla scoperta di Pietro Pellegri con Alex Bazzigalupi, primo allenatore del neo attaccante del Milan…

Talento precoce

Un talento precoce, Pietro Pellegri, uno che ha bruciato le tappe, parola di Alex Bazzigalupi, che lo ha scoperto:

Un predestinato, lo dico davvero. Giocava già con i ’99, ha sempre avuto una fisicità fuori dal comune. Partiva a testa bassa e andava a segnare. Quanti gol, la buttava sempre dentro.

Piccolo Zlatan

Ribattezzato il ‘Mini Ibra’ per il fisico possente e l’eccellente tecnica di base, Pietro Pellegri si ritroverà a condividere lo spogliatoio col fuoriclasse svedese, suo idolo d’infanzia:

Pietro tornerà a essere il fenomeno che è proprio grazie a Ibra. Viene da anni difficili, il Milan è la piazza giusta per rinascere.