Ha riportato il Chelsea sul tetto d’Europa, confermandosi tra i migliori tecnici in circolazione, ma Thomas Tuchel non ha perso l’umiltà che da sempre lo contraddistingue…

Incredulo!

Prima di subentrare a Lampard sulla panchina del Chelsea, Thomas Tuchel non riusciva a credere che Abramovič avesse davvero deciso di silurare l’ex capitano dei Blues:

Ad essere onesti ho detto alla dirigenza: ‘Ma siete proprio sicuri di volerlo fare? Alla gente questo non piacerà, forse dovreste dargli un po’ più di tempo, perchè quando io penso al Chelsea penso a Frank Lampard.

In punta di piedi

Accettato l’incarico, Tuchel è entrato in punta di piedi nello spogliatoio del Chelsea, scegliendo il profilo basso e conquistando il gruppo con i suoi modi umili:

Quando ho capito che la decisione di esonerarlo era già stata presa, ho deciso che era una possibilità che dovevo cogliere al volo. Sperando ovviamente che i calciatori mi dessero un’opportunità, perchè quando subentri non è detto che tutti quanti siano contenti che il vecchio allenatore sia andato via.