L’Italia e i rigori, storia di amore e odio: a volte ci hanno fatto piangere, altre invece, per fortuna, ci hanno fatto gioire…

Italia ‘90

Sono le notti magiche dell’estate ‘90, l’Italia di Azeglio Vicini è giunta fino alle semifinali del Mondiale casalingo, regalando emozioni uniche ad un Paese intero: tra gli Azzurri e la finale rimane solo l’Argentina di Maradona… A Schillaci risponde Caniggia e al termine di 120’ tiratissimi, il risultato rimane inchiodato sull’1-1: si va ai rigori e per noi sono lacrime! Gli errori di Donadoni e Serena, ipnotizzati dal fenomenale Goycochea, ci condannano all’eliminazione!

Usa ‘94

Non stava bene Roberto Baggio in quell’afoso pomeriggio di luglio a Pasadena: quella finale il Divin Codino la giocò con una vistosa fasciatura alla coscia destra e col senno di poi, facile a dirsi oggi, non avrebbe dovuto giocarla… Un’unica innocua conclusione verso la porta di Taffarel in 120’ per il numero 10 azzurro, poi la lotteria dei rigori: quando Roby si presenta sul dischetto per calciare il penalty decisivo, tutta l’Italia è convinta che non fallirà, mentre tutto il Brasile spera che sbagli… Il pallone sfila alto sopra la traversa e si perde sugli spalti del Rose Bowl: Baggio, in lacrime, si dispera. Il sogno si è trasformato di colpo in un incubo che tornerà ogni notte a tormentarlo, ancora oggi, a distanza di ventisei anni…

Francia ‘98

Gigi Di Biagio ci pensa ancora a quel rigore calciato sulla traversa contro la Francia nel ‘98 e lo commenta così:

Ero tranquillo, sicuro di segnare. Stavo bene fisicamente e mentalmente. Calciai con tutta la forza che avevo, dritto per dritto. Ma calciai troppo bene. Se l’avessi sporcato un po’, quel tiro…

Quell’errore, purtroppo, sancì l’eliminazione dell’Italia di Cesare Maldini e la terza sconfitta di fila ai calci di rigore per gli Azzurri negli ultimi tre Mondiali!

Euro 2000

La musica cambia, finalmente, ad Euro 2000, quando l’Italia supera ai rigori i padroni di casa dell’Olanda, eliminandoli dal torneo: decisive le parate di un Toldo monumentale, iconico cucchiaio di un irriverente Francesco Totti!

Germania 2006

La rivincita sulla malasorte l’Italia se la prende con gli interessi nella finale del Mondiale 2006, battendo la Francia ai rigori grazie all’errore di David Trezeguet! Tutti in gol gli Azzurri, decisivo il penalty di Fabio Grosso, che chiude la serie e ci consegna la coppa!

Euro 2008

La maledizione dei rigori torna a colpire agli Europei 2008, quando l’Italia viene sbattuta fuori ai quarti dalla Spagna: deicisivi gli errori di De Rossi e Di Natale dal dischetto, entrambi ipnotizzati da uno straordinario Iker Casillas!

Euro 2012

Ci dice bene ad Euro 2012, quando gli Azzurri di Cesare Prandelli eliminano l’Inghilterra ai rigori: indelebile il cucchiaio di Pirlo a Hart, decisiva la parata di Buffon su Cole, una liberazione il penalty trasformato da Alino Diammati, che ci manda in semifinale!

Euro 2016

Quattro anni più tardi, la lotteria dei rigori torna ad essere amara per l’Italia, eliminata ai quarti dalla Germania per via degli sciagurati errori di Zaza e Pellè, che calciano entrambi fuori!

Euro 2020

Ad Euro 2020 i rigori ci regalano il successo sulla Spagna in semifinale e la vittoria conclusiva ai danni dell’Inghilterra: protagonista assoluto Gigio Donnarumma, che ipnotizza Sancho e Saka, consegnando la coppa agli Azzurri!