Potrebbe essere la volta buona per Robert Lewandowski: il Pallone d’Oro, quest’anno, potrebbe finalmente essere suo. Dopo anni di beffe (su tutte l’edizione non assegnata del 2020, quando il polacco ha vinto tutto con la maglia del Bayern), ora i tempi potrebbero essere maturi per la vittoria finale…



“Per me parlano i risultati”

Anche Lewandowski sente che il 2021 può essere l’anno buono. Queste le sue parole pronunciate nel corso di una lunga intervista al quotidiano spagnolo Marca:

Tutti hanno visto quello che ho fatto e quello che continuo a fare. Se posso ancora vincerlo? I miei risultati possono rispondere a questa domanda, perché gli ultimi due anni sono stati un grande traguardo non solo per me, ma per qualsiasi calciatore nella storia del calcio



“Nel calcio tutto è possibile”

La carriera di Lewandowski, partito dal campionato polacco nel lontano 2004, è un vero e proprio spot per il calcio:

Ho la possibilità di vincere il Pallone d’Oro: ho dimostrato che non è importante da dove vieni, non importa quanto tu lavori forte. Ho dimostrato che nonostante abbia avuto un inizio complicato, nella mia carriera, puoi raggiungere il successo

Il mese scorso, Lewandwoski è stato premiato con la Scarpa d’Oro, ottenuta grazie ai 41 gol segnati nella Bundesliga 2020/21. Ora però il centravanti polacco punta al bersaglio grosso: il Pallone d’Oro che da troppi anni si divide tra Messi e Ronaldo, con la sola eccezione di Modric…