Kylian Mbappé rompe il silenzio. Dopo un’estate passata in vetrina e una trattativa tra PSG e Real Madrid naufragata proprio a poche ore dalla chiusura del calciomercato a causa della chiusura totale da parte dello sceicco Al-Khelaifi, il giovane attaccante francese prende la parola e confessa le sue verità…



“Sì, volevo solo il Real Madrid”

Dopo un’estate di tira e molla, alla fine il PSG ha detto no ai 180 milioni messi sul tavolo dal Real Madrid di Florentino Perez, pronto al maxi-investimento nonostante Mbappé sia prossimo alla scadenza di contratto. Una situazione decisamente inusuale anche per il talento francese, che si è raccontato così ai microfoni di RMC:

Vero: a luglio avevo chiesto di andarmene, visto che non volevo rinnovare il contratto. Così il Psg avrebbe ricevuto dei soldi per il mio cartellino, mi sembrava una cosa rispettosa, anche per acquistare un mio eventuale sostituto. Volevo che tutti ne uscissero bene così, quando in seguito la società mi ha detto che non volevano che me ne andassi, allora ho detto: resterò


Il ‘giallo’ dei 7 rinnovi

L’uomo mercato dei parigini Leonardo è pronto a giurare che Mbappé ha rifiutato 7 volte il rinnovo di contratto offertogli dal club. Una ricostruzione totalmente smentita dal calciatore:

Non è vero che ho rifiutato sette proposte di rinnovo, sono sempre stato felice qui e lo sono anche adesso

Però il rinnovo, ad oggi, non è ancora arrivato. E il Real, a gennaio, preparerà un nuovo assalto…