La rimonta tedesca sul Portogallo porta la firma di CR7: secondo l’ex Liverpool, Dietmar Hamann, il gioco di prestigio di Ronaldo ai danni di Rudiger avrebbe incendiato la miccia dell’orgoglio della Germania, spingendola alla vittoria…

Chi è lo scemo?

Aveva condannato Rudiger ad una figuraccia con una giocata irridente Cristiano Ronaldo, ma a fine partita è stato il difensore tedesco a ridere per ultimo, lasciando il fenomeno portoghese con un pugno di mosche in mano:

Credo sia una cosa senza senso. Si alza il pallone, fa finta di prenderlo e poi invece la dà via di tacco senza guardare. Ovviamente è una cosa eccezionale e noi sappiamo benissimo cosa è in grado di fare. Credo che in qualche maniera volesse sminuire gli avversari. In questo momento la partita è sull’1-0 e io sto qui a vedervi mentre tutti quanti impazzite per questa cosa. Sì, è vero, è il migliore assieme a Messi. Ma questa cosa la fa sull’1-0 e adesso è lui che sembra uno scemo.

Orgoglio ferito

Aver umiliato Rudiger con una giocata irridente sul punteggio di 1-0 per il Portogallo si è rivelato controproducente per Cristiano Ronaldo e i suoi, rimontati da una Germania punta nell’orgoglio e perciò desiderosa di riscatto:

Se chiedete ai giocatori della Germania, vi diranno sicuramente cosa ne hanno pensato, perchè di certo ci hanno fatto caso. E vi dico con certezza che tutti quanti vi diranno che quella cosa ha dato loro un pizzico di motivazione in più per cambiare la partita. Cosa stava cercando di ottenere Ronaldo? Forse la rimonta della Germania è cominciata proprio da quel momento lì.